Header organismoconciliazione.it

Mediazione Arbitrato Formazione

 

 

 

L’Organismo Associazione Nazionale per l'Arbitrato & la Conciliazione in sigla A.N.P.A.R. è un ente associativo privato, senza scopo di lucro, abilitato a svolgere il procedimento di mediazione, privo dell'autorità di imporre alle parti una soluzione della controversia. L’organismo è iscritto al n. 24 registro degli organismi di conciliazione istituito con il decreto del Ministro della giustizia 23 luglio 2004, n . 222 .
L’Organismo dell’A.N.P.A.R garantisce - come da Regolamento depositato  presso il Ministero della giustizia - la riservatezza del procedimento,  l'imparzialità e l'idoneità del conciliatore al corretto e sollecito espletamento dell'incarico.

L'Organismo, su semplice domanda in forma documentale, che riceve da una o da entrambe le parti, avvia il procedimento di mediazione, nominando il/i mediatore/i altamente formati e professionalizzati in materie specifiche che assicurino riservatezza, imparzialità e neutralità nell'espletamenteo dell'incarico.

Tutti i mediatori professionali possono presentare domanda all'Organismo dell'ANPAR per essere iscritti nel registro tenuto presso il Ministero di Giustizia, al fine di dichiarare la propria disponibilità allo svolgimento del servizio di mediazione civile e commerciale ai sensi dell'art. 6 del DM 180/2010.

Il responsabile dell'organismo procederà alla valutazione dei titoli secondo parametri soggettivi, indicativi sulla professionalità specifica che emergeranno dall'attenta lettura e valutazione del curriculum e dell'audizione diretta del mediatore al fine di valutarne le capacità.

La domanda di iscrizione nell'elenco dei mediatori professionali è inoltrata al Ministero di Giustizia solo ed unicamente se è ravvisabile, da parte del responsabile legale dell'organismo, un aumento di organico rispetto alle esigenze del volume di affari che scaturisce dalla previsione del numero delle conciliazioni da farsi o fatte in base a statistiche interne.

La cancellazione o revoca, per un qualsiasi motivo, dall'elenco dei mediatori da parte del Ministero di Giustizia, comporta l'automatica cancellazione dall'albo dei conciliatori dell'Associazione ANPAR. 

L'inserimento nell'elenco dei mediatori professionali avviene su domanda ed autocertificazione redatta dagli interessati su appositi formulari da presentarsi al Ministero, in originale, per il tramite del responsabile dell'organismo.

L'accettazione della domanda è deliberata insindacabilmente dal responsabile dell'organismo e decorre dal 1 gennaio dell'anno in cui la domanda è accolta ed ha validità per anno solare (01/01 - 31/12)

Un mediatore iscritto nell'elenco dovrà effettuare il tirocinio e seguire un corso di aggiornamento di 18 ore ogni due anni a partire dalla data di prima iscrizione presso un organismo. 

L'organismo dell'ANPAR permette l'effettuazione del tirocinio pubblicando, con cadenza settimanale, il calendario delle mediazioni da svolgere sull'intero territorio nazionale; il mediatore/tirocinante può, in questo modo, decidere dove seguire i 20 incontri previsti dalla normativa. 

E' a cura del mediatore prendere nota della data di iscrizione all'organismo e "ricordarsi" di seguire le mediazioni in qualità di tirocinante e iscriversi ad un corso di aggiornamento biennale pena la cancellazione dall'organismo stesso e dall'elenco tenuto presso il Ministero di Giustizia.

Per qualsiasi altra informazione/chiarimento/suggerimento potete scriverci utilizzando il link Scrivici. Buona continuazione....